FANDOM


Skadi
Ref_skadi_2.jpg
Nome: Skadi Thjazidottier
Alterego: Dea della Montagna, della Caccia e dello Sci.
Aliases: Öndurdìs, la Sciatrice, la Cacciatrice, Skadi della Montagna, l'Ombrosa, Colei Che Causa Danno, Figlia dell'Aquila, Signora Lupo, la Donna Che Non Ride, Signora della Scandinavia, Splendente Sposa degli Aesir, Dea delle Ciaspole, Pietra Pomice, All-Mother
Parenti: Olvaldi (nonno, deceduto), Idi Olvaldison (zio), Gangr Olvaldison (zio), Thjazi Olvaldison (padre, deceduto), Jàrnsaxa Bergrisar (madre), Angerboda (tutrice, deceduta), Njordr (ex marito), Ullr Thorkison (marito), Haakon Ullrson (figlio)
Affiliazione: Jotunheim, Asgard
Base: Thrymheim, Jotunheim; Asgard


Status:

Allineamento: Legale Neutrale
Identità: Pubblica
Cittadinanza: Jotunheim, Asgard
Stato Civile: Divorziata, sposata in seconde nozze
Occupazione: Cacciatrice, Regina di Jotunheim, All-Mother
Educazione: Insegnamenti privati di Angerboda


Origini:

Origine: Jotun
Universo: Earth-10888
Luogo di Nascita: Jàrnsaxafell, Jotunheim
Data di Nascita: 27 Dicembre
Segno Zodiacale: Capricorno ascendente Ariete


Caratteristiche:

Sesso: Femminile
Altezza: 195 cm
Peso: 265 kg
Occhi: Azzurri
Capelli: Biondi
Segni Particolari: Pelle perlacea color azzurro chiaro; formazioni minerali sul capo

 


“In nome della roccia e del tuono che scorrono nelle mie vene giuro che avrò la mia vendetta.”


Storia Modifica

Skadi crystals

Le formazioni minerarie che adornano le tempie di Skadi

Skadi venne concepita durante il rapimento di Idunn da parte di Thjazi, suo padre: mentre il gigante stava inseguendo la dea, il suo seme cadde per terra e si sparse. Peccato che cadde non su una roccia qualsiasi, ma su Jàrnsaxa, una gigantessa della roccia in stato di quiescenza secolare: non accorgendosi di niente, Jàrnsaxa rimase incinta e Skadi emerse da una grotta (meno simbolica e più concreta di quanto sembri) dopo nove mesi. Accolta a Thrymheim e riconosciuta come figlia di Thjazi, venne educata da Angerboda, maga, gigantessa del tuono e reggente di Thrymheim, dopo la morte di Thjazi secondo quanto il racconto mitologico ci insegna. Destino volle che nel suo palazzo, anni dopo, arrivasse come ospite proprio uno degli assassini di suo padre, ovvero Loki: Angerboda però lo protesse, e Skadi per rispetto per la sua tutrice non lo aggredì (o almeno non lo uccise. Chissà se si è preso un pugno, almeno). Una volta assunto però il titolo di Regina di Jotunheim Skadi, libera dai vincoli di Angerboda, si diresse armata fino ai denti ad Asgard per cercare vendetta. La sua furia venne mediata da Loki: scommise con lei che sarebbe riuscito a farla ridere. Nessuno sa bene cosa fece, fatto sta che si sentì Skadi sbellicarsi fino al Valhalla. La gigantessa venne quindi ingannata nello sposare il vecchio Njordr come risarcimento per la perdita di suo padre. Il rapporto tra i due però si disgregò facilmente, essendo uno un Vanir marino e l'altra una Jotunn delle montagne: incompatibili, soffrivano una nella casa dell'altro. Il loro matrimonio viene quindi sciolto, essendo stato infertile.

Anni dopo Skadi trovò il suo perfetto compagno in Ullr Thorkison, durante un incontro-scontro a Jotunheim in cui festeggiarono le loro "nozze animali", come Loki e Angerboda prima di loro.


Poteri e abilità Modifica

Poteri 

Come tutte le divinità, Skadi possiede longevità, metabolismo, forza, velocità e resistenza superumana. Discendendo dai giganti della roccia, i suoi tessuti sono circa cinque volte più densi di quelli di un essere umano, rendendo la sua pelle praticamente invulnerabile.

  • Spirito Animale: essendo figlia dello shapeshifter Thjazi, Skadi è in grado di richiamare determinate caratteristiche fisiche o comportamentali degli animali per potenziarsi:
    • Occhio dell'Aquila: Skadi può trasformare i suoi occhi in quelli di un'aquila, aumentando incredibilmente la sua vista e migliorando la sua mira;
    • Passo del Lupo: Skadi è in grado di entrare in uno stato di esistenza simile a quello del lupo, muovendosi con leggerezza inumana e acquisendo sensi sovrasviluppati;
  • Shapeshifting: diventerà capace di prendere la forma di una lupa bianca dopo le nozze animali con Ullr;
  • Stato di Quiescenza: come i giganti della roccia, Skadi può entrare in uno stato di quiescenza simile al letargo, durante il quale può rigenerare con più facilità le ferite e recuperare le forze: durante questo stato è assolutamente indifesa, non accorgendosi di niente dell'ambiente circostante.
Branco - Skadi

Skadi in forma di lupa.










Abilità

Skadi è una formidabile guerriera sia nel corpo a corpo sia utilizzando armi di vario genere; è particolarmente dotata nell'uso delle armi da lancio (lancia, giavellotto)

  • Esperta lanciere: nell'uso della lancia e del giavellotto non ha eguali;
  • Esperta cacciatrice: ha un grande talento per seguire le tracce, riconoscere gli odori e gestire le tempistiche della caccia di qualsiasi tipo di animale;
  • Esperta arciera;
  • Discreta spadaccina;


Debolezze

  • Vendicatività: quando ritiene di aver subito un torto diventa implacabile finché non ha pareggiato i conti, tanto da non utilizzare la giusta mediazione che in certe occasioni sarebbe necessaria;
  • Debolezza durante lo Stato di Quiescenza;
  • Sensibilità alla magia: solo potenti armi magiche come Mjolnir, Grugnir e la Twilight Sword possono scalfire la sua pelle. È sensibile anche agli incantesimi di livello superiore (materia di Odino, Loki, Karnilla).


Attrezzatura Modifica

Skadi doll

Skadi pronta per la caccia

 Equipaggiamento:

  • Armatura completa (cotta di maglia, elmo);
  • Abiti da caccia;


Armi

  • Beygjaspjót (“lancia dell'afflizione”): la sua arma prediletta, forgiata da roccia, tuono e ghiaccio, a simboleggiare le tre razze degli Jotunn. Dono di Angerboda;
  • Arco e frecce;
  • Armi varie a seconda dell'occasione (spade, coltelli).



Beygjaspjót

Beygjaspjót. Salute.







Altro Modifica

Altri UniversiModifica

  • In 10812 è Regina di Jotunheim come in 10888.
  • In 12108 è stata uccisa da Loki quando è diventato Re, in quanto organizzatrice di una ribellione degli Jotun di Montagna;
  • In 88108 è vassalla di Re Thor e della Regina Loki.


FamigliModifica

  • Sköll e Hati, Tradimento e Nemico: due lupi della Foresta di Ferro, figli di Fenrir. Dono di Angerboda. Alla fine del mondo divoreranno Sol e Mani.
Branco - Hati e Skoll

Sköll e Hati

TriviaModifica

  • Sulla scala Kinsey è uno 0;
  • Nella Classificazione Asgardiana è un Polpettone tendente alla Polpetta;
  • Nella Classificazione Suprema è un'Imbecille;
  • Team Botte;
  • In Avatar sarebbe una Earthbender;
  • Ad Hogwarts sarebbe una Serpeverde;
  • A Westeros sarebbe una Stark. Ovviamente. Winter is coming;





Power Grid Modifica

Insanity Ratings
Intelligenza
  2
Forza
  5
Velocità
  3
Resistenza
  7
Proiez. energ.
  1
Abilità combattive
  5