FANDOM


Aurboda Stalhondottier
Aurboda (2)
Nome: Aurboda
Alterego: Dea dell'Oro
Aliases: Montagna d'oro, l'Abbondanza, Terra Nobile, Mano ferma, Figlia della Terra
Parenti: Gaea (madre), Stalhond (padre), Ovaldi (suocero), Thjazi Ovaldison (cognato), Skadi Thjazidottier (nipote), Thor Odinson (fratellastro), Freyja Freyrdottier (sorellastra), Gymir Ovaldison (compagno), Gerd Gymirdottier (figlia), Styrjor Njordson (genero), Hjarta (nipotina, deceduta), Dreyrog Styrjorson (nipotino, deceduto), Hirdir Styrjorson (nipotino, deceduto), Sybil Styrjordottier (nipotina)
Affiliazione: La terra di Vanaheim
Base: Valle della Montagna d'oro, punta est di Vanaheim


Status:

Allineamento: Neutrale puro
Identità: Pubblica
Cittadinanza: Jotun, trasferita permanentemente a Vanaheim
Stato Civile: Montagna
Occupazione: Dea dell'oro, Dea dell'Abbondanza
Educazione: Gaea, autodidatta


Origini:

Origine: Gigante di roccia
Universo: Earth-10888
Luogo di Nascita: Midgard, ma i continenti si spostano
Data di Nascita: 1 maggio
Segno Zodiacale: Toro ascendente Capricorno


Caratteristiche:

Sesso: Femminile
Altezza: 7865 m (come montagna), 235 cm (in forma antropomorfa)
Peso: incalcolabile
Occhi: Verdi
Capelli: Dorati
Segni Particolari: Scaglie d'oro puro intorno alle tempie

 

Storia Modifica

NascitaModifica

Figlia di Gaea e di Stalhond, Jotun di roccia detto "la mano d'acciaio". Fisiologicamente è una gigantessa di roccia, ma ha ereditato i poteri legati alla vita dalla madre, più che quelli distruttivi della stirpe paterna. Principalmente è la dea dell'oro, visto che il suo corpo in forma rocciosa è costellato da venature preziose; tuttavia sa esercitare un forte controllo sulle energie terrigne, legandosi anche alla figura di dea dell'abbondanza.

VanaheimModifica

La sua attitudine alla bontà e il potere di creazione la portano ad allontanarsi da Jotunheim. Trova ospitalità da parte di Njord, re di Vanaheim, che la lascia insediarsi nella valle più a est del suo regno. Qui Aurboda si troverà molto bene, tanto da stringere un patto di sangue con la terra stessa di Vanaheim: a lei verrà permesso di mettere radici permanenti in quel regno, e in cambio condividerà la sua energia ed essenza con la terra. Diventa, letteralmente, la Montagna d'Oro, e la valle in cui si insedia prende il nome da lei.

Trova comunque un buon compagno in Gymir, gigante delle tempeste, anche se il loro rapporto è un po' burrascoso, visto che lui è tempesta marina che vagola, e lei è montagna che non può muoversi. E' però a ridosso del mare, quindi spesso riescono ad incontrarsi. Dalla loro unione nasce una figlia, Gerd delle Valli, futura Dea delle Nascite di Vanaheim.

GuerraModifica

Con lo scoppio dell'ultima guerra tra Asgard e Vanaheim, Aurboda entra in quiescienza, per evitare di essere coinvolta negli scontri. E soprattutto, perché così è una dea della fertilità che Odino non può nè uccidere nè portare via da Vanaheim.. Sarà una scelta saggia.

Ritorno di SybilModifica

Dopo molti millenni in cui è rimasta a dormire, Aurboda si risveglia grazie all'arrivo di Sybil, figlia di sua figlia, sopravvissuta alla guerra, anche se ora si chiama Sif. Valli a capire i giovani d'oggi. Con il rituale di sangue che la ragazza compie, inconsapevolmente si lega alla terra di Vanaheim, e la cosa funziona da richiamo e sveglia la Montagna. Le due avranno un confronto poco più avanti, in cui Aurboda rovescerà addosso in una botta sola tutta la discendenza jotun di cui Sif non era a conoscenza. Brilla per l'oro, non per il tatto. Lascia comunque la porta aperta alla nipote, se avesse altre domande o problemi.

Ripresa coscienza, Aurboda ricomincia più attivamente a sostenere la ripresa di Vanaheim: mentre era in quiescienza il collegamento era continuo ma poco controllato; ora invece fornirà molta energia alla terra in ripresa, adempiendo al patto di sangue stipulato al suo arrico.

Poteri e abilità Modifica

PoteriModifica

Come tutte le divinità, Aurboda possiede longevità, metabolismo, forza, velocità e resistenza superumana. Discendendo dai giganti della roccia, i suoi tessuti sono circa cinque volte più densi di quelli di un essere umano, rendendo la sua pelle praticamente invulnerabile. Essendo figlia di una Elder God, i suoi poteri divini sono ulteriormente acuiti.

  • Link terrigno: la sua essenza è legata con quella della terra di Vanaheim. I suoi poteri ne sono amplificati e può indirizzare le energie di una certa parte della terra su elementi specifici dell'ambiente. Più sono vicini al luogo dove fisicamente risiede più le è facile intervenire, ma diciamo che la distanza è relativa a questi livelli. Il legame è permanente, ma Aurboda riesce a mantenere la propria personalità individuale, senza che essa si fonda completamente alla terra di Vanaheim.
  • Controllo della Terra: sulla terra di Vanaheim ha il controllo sulla terra, ed è in grado di produrre e controllare terremoti, frane, smottamenti e valanghe.
  • Geomanzia: è in grado di vedere cosa accade intorno a lei (chiaroveggenza) a chilometri di distanza, percependo le vibrazioni energetiche del terreno. Può leggere da un luogo memorie passate o anticipare quello che potrebbe succedere.
  • Formazioni auree: dove posa i piedi o poggia le mani, genera spontaneamente la conversione della materia rocciosa in oro puro.
  • Invulnerabilità: Aurboda, legandosi alla terra di Vanaheim, è diventata in tutto e per tutto una montagna. In quanto tale, ferirla è molto difficile, distruggerla praticamente impossibile.
  • Stato di Quiescenza: come i giganti della roccia, Aurboda può entrare in uno stato di quiescenza simile al letargo, durante il quale può rigenerare con più facilità le ferite e recuperare le forze.


AbilitàModifica

Aurboda
  • Può prendere aspetto antropomorfo
  • Discreta combattente corpo a corpo
  • Comunicazione via terra: può farsi sentire da chiunque abbia un potere che lo mette in contatto con la forza vitale terrena.


DebolezzeModifica

  • Stato di Quiescenza: durante questo stato è assolutamente indifesa, non accorgendosi di niente dell'ambiente circostante.
  • Forma montagna: Aurboda, legandosi alla terra di Vanaheim, è diventata in tutto e per tutto una montagna. In quanto tale, non può fisicamente allontanarsi dal luogo dove risiede. Fintanto che è nel raggio del suo corpo-montagna, può mostrarsi in forma antropomorfa, ma l'avatara deve rimanere a contatto con le rocce del suo vero corpo.

Altro Modifica

ReferenceModifica


Altri UniversiModifica

Come per Odino, anche lei è la medesima persona in tutti gli universi. Quando è in quiescenza da un lato, è sveglia da un altro.


TriviaModifica

  • Sulla scala Kinsey è un 1.
  • Team Magic.
  • Nella Classificazione Asgardiana è il Piatto fondo.
  • Sul resto dei trivia non mi dice altro.


Power Grid Modifica

Insanity Ratings
Intelligenza
  2
Forza
  6
Velocità
  1
Resistenza
  7
Proiez. energ.
  5
Abilità combattive
  3